Menù superiore:


sfondo testata


Percorso pagina:


Classi e attività

6 classi per un totale di 128 alunni

La Scuola si impegna ad organizzare le classi in modo equilibrato ed eterogeneo per garantire a ciascuno il successo formativo, cioè la possibilità di far crescere e di mettere a frutto le proprie capacità ed inclinazioni. Per questo motivo è data particolare importanza al passaggio di informazioni con le scuole dell’infanzia di provenienza.

Gli insegnanti della Scuola Primaria ritengono fondamentale e irrinunciabile avvalersi di esperienze dirette a scuola e sul territorio e l’uso di linguaggi diversificati (il corpo, le immagini, le parole, i materiali digitali, ecc.) per permettere a tutti gli alunni di accedere alle conoscenze, alle abilità e alle competenze con modalità diverse. Finalità della Scuola Primaria è quella di avviare l’alunno a riflettere, elaborare e formalizzare i suoi vissuti per costruire il sapere; può fare ciò in una scuola dove si dà ampio spazio alla conversazione, alla problematizzazione, al confronto, alla narrazione e ai vari linguaggi espressivi; solo in un contesto di questo tipo c’è spazio per l’interiorità, l’originalità, una varietà infinita di possibilità e di sfumature per la realizzazione della persona e del futuro cittadino.

La Scuola organizza il tempo-orario secondo tale articolazione:

  • Scuola primaria di Villa d’Ogna: da lunedì a sabato dalle ore 8 alle ore 13

Nelle scuole primarie di Clusone e Villa d’Ogna l’orario delle discipline è suddiviso nel seguente modo:

CLASSE 1 2 3 4 5
Italiano 9 8 8 8 8
Storia/Geografia/Cittadinanza e Costituzione 3 3 4 4 4
Lingua comunitaria (Inglese) 1 2 3 3 3
Matematica 7 8 7 7 7
Scienze naturali e sperimentali 2 2 2 2 2
Tecnologia 1 1 1 1 1
Musica 1 1 1 1 1
Arte e immagine 2 1 1 1 1
Educazione fisica 2 2 1 1 1
Insegnamento religione cattolica 2 2 2 2 2
Totale 30 30 30 30 30

 

Le attività didattiche possono essere organizzate e svolte con modalità diverse allo scopo di rendere più efficace l’intervento formativo.
1. Attività a livello di classe: si ricorre all’uso della lezione collettiva per economizzare il tempo scolastico nel momento in cui si comunicano informazioni uguali per tutti o si utilizzano mezzi audiovisivi o altri strumenti fruibili contemporaneamente da un grande gruppo.
2. Attività di gruppo: il lavoro di gruppo, visto come alternativa all’insegnamento collettivo, è essenziale per la sua funzione formativa, sia sul piano dell’apprendimento sia sul piano relazionale. Si basa sulla responsabilità personale, sulla disponibilità e sulla condivisione.
3. Attività per gruppi formati da alunni di classi diverse (classi aperte): l’organizzazione a classi aperte, oltre a un diverso utilizzo degli spazi e delle attrezzature a disposizione, permette un più ampio sviluppo delle potenzialità degli studenti mediante la fruizione di maggiori e diverse opportunità di apprendimento e di stimolo delle attitudini individuali.
4. Interventi individualizzati: analisi delle pre-conoscenze e individuazione delle potenzialità; osservazione in itinere degli sviluppi nei diversi aspetti che compongono la personalità nella sua globalità; riflessione sullo stile personale di apprendimento degli alunni e sulle condizioni che determinano situazioni favorevoli agli apprendimenti; adeguamento delle proposte didattiche, quindi anche dei materiali, alle reali potenzialità dei singoli alunni in maniera tale da favorire condizioni educative e di socializzazione idonee ad eliminare disuguaglianze di opportunità nel processo di scolarizzazione.

Ogni scuola primaria propone attività integrative del curricolo con progetti che prevedono il coinvolgimento di molteplici attori esterni, tra i quali i genitori, le associazioni sportive e culturali, le amministrazioni comunali.



IC Clusone – Viale Roma, 11 - 24023 Clusone (BG) – Tel. +39 0346 21023
PEC ministeriale: bgic80600q@pec.istruzione.it - e-mail ministeriale: bgic80600q@istruzione.it
Codice Meccanografico: BGIC80600Q - Codice Fiscale: 90017480162 - Univoco Ufficio: UFLAOE